Giungla in casa, esperienza da provare

Giungla in casa, un’esperienza da provare! Essere avvolti dal verde, nella propria casa, ha un effetto rilassante per il nostro corpo. Inizialmente anch’io ero scettico, riempire la casa di piante quando lo spazio sembra essere sempre poco, non era un’idea che condividevo. Ora posso dire con certezza che commettevo un grosso errore. Circondarsi di piante, dona positività al mio umore, colorando gli ambienti e purificando l’aria all’interno dell’abitazione.

GIUNGLA IN CASA, DA DOVE INIZIARE

Giungla in casa, scegliamo le piante giuste
Piante da interno

Possiamo iniziare sicuramente prendendo spunto da riviste green o leggere questo nostro articolo “le piante da appartamento”. Cerchiamo di trovare in casa uno spazio adatto dove posizionarle, cosi da creare l’effetto tanto desiderato di una foresta in casa. Ora bisogna acquistare le piante. Quali scegliere e come posizionarle? Beh, qui dobbiamo affidarci all’esperienza di chi ci venderà le piante, ma una piccola ricerca sul web, consiglio sempre di farla. Le tipologie d’appartamento, non richiedono cure eccessive e sono molto belle da vedere. E’ sottinteso che, qualora fossimo via di casa per un periodo medio lungo, dobbiamo attrezzarci per non far mancare mai l’acqua necessaria per la sopravvivenza della pianta; altrimenti al nostro rientro troveremo un deserto più che una giungla in casa!

LE PIANTE SCELTE DA ME

Foresta in furgone
Il mio furgone pieno di piante

Deciso a trasformare la mia casa in una giungla urbana, prendo il furgone e vado al mio vivaio di fiducia. Avevo già avvisato il mio amico vivaista “appena ti consegnano le nuove piante, chiamami immediatamente!”. Entro nel vivaio e ammiro il meraviglioso spettacolo. Piante stupende, dai colori vivi e dalle foglie lucide. E lì mi prende la febbre green e prendo:

Troppe? Non abbastanza, ricordate che dobbiamo creare un effetto giungla in casa.

CURIAMO LE PIANTE

Tipologie di piante per creare l’effetto giungla in casa
Piante in vivaio

Ora che abbiamo acquistato le piante, bisogna conoscere le loro esigenze e cercare il più possibile di soddisfarle. Quanta acqua dare nell’annaffiature? Quanta luce vogliono? Le correnti fredde o calde, possono danneggiarle? Ecco queste e altre mille domande, fatele al vivaista che vi vende le piante. In verità in rete, basta digitare il nome della pianta, per trovare tante info, quindi non avete scuse. Giorno dopo giorno, diventeranno nostre amiche, finiremo anche col parlarci e capiremo meglio le loro necessità. Affineremo il nostro rapporto a tal punto che basterà uno sguardo per capire se la pianta ha bisogno di acqua, di luce o deve essere riparata dal freddo.

Creare una piccola giungla in casa è un’esperienza fantastica. Immaginate di posizionarci al centro una comoda poltrona e d’immergersi in un’area verde all’interno del proprio appartamento. Un piacere per pochi. Mi piace rilassarmi nella mia foresta urbana e passare del tempo leggendo un libro o gustando un buon the. Inoltre è anche un modo per avvicinare i più piccoli alla natura, rendendoli responsabili nella cura e del benessere delle nostre amiche piante.

Buona giungla a tutti, un saluto green

Luigi Celano

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui